La voglia di porno non è solo una cosa prettamente maschile. Alcuni ultimi sondaggi hanno rilevato che anche le donne, navigano su siti porno.Sondaggio effettuato da www.pornopizza.it

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone


Come stirare la piega dei pantaloni Una piega impeccabile

<-- fine codice plavid -->
Pubblicità
Il video sarà disponibile tra secondi

Il pantaloni classici, quelli con la piega, sia da uomo che da donna, sono tra i più difficili da stirare, scopriamo come ottimizzare i tempi di stiratura e ottenere un buon risultato.

 La migliore stiratura inizia da una buona stenditura, infatti è bene stendere i pantaloni a rovescio in modo tale che asciughino in modo uniforme sia sulle gambe che nella zona delle tasche. Inoltre i pantaloni con la riga non vanno fatti asciugare troppo, devono mantenere una umidità residua che verrà eliminata grazie alla stiratura.

I pantaloni possono essere stirati sia dal dritto che dal rovescio, quando si tratta di pantaloni con la riga risulta più semplice stirarli dal dritto, procedendo in questo modo:


- Si stira prima la zona della vita e delle tasche infilando il pantalone dalla punta dell’asse


- Si afferra il pantalone per l’estremità delle gambe, si allineano e si piegano a metà, non si devono seguire le cuciture ma si devono piegare all’altezza a cui si deve effettuare la piega che verrà poi fissata con la stiratura
.

– La piega deve arrivare fino alla vita del pantalone, pertanto cercate di utilizzare l’asse come punto di appoggio per tutta la lunghezza possibile, il momento della piega è determinante per la stiratura!


– Con il ferro da stiro effettuate una prima passata sulla piega partendo dal fondo della gamba, prima una gamba e poi l’altra, per dare un primo fissaggio alla piega
.

stirare il collo- Ripassate tutta la gamba sempre partendo dal basso per stirare il tessuto e fissare una seconda volta la piega del pantalone, non sovrapponete mai le due gambe, stiratele sempre singolarmente, si rischia inutilmente di stirare delle piccole pieghine nella parte che viene sovrapposta


– Eventualmente una volta terminato di stirare le gambe si può ripassare velocemente la zona della vita che nelle operazioni di piega può essersi un pochino stropicciata.


- Una volta stirato il pantalone va afferrato dal fondo delle gambe e riposto sul proprio appendiabiti avendo cura di non creare pieghe e riporlo piegato più o meno a metà.

L’operazione può sembrare complessa ma il segreto risiede tutto nella fase preliminare: soprattutto nell’asciugatura perché se il pantalone asciuga troppo il tessuto diventa più rigido e meno predisposto a prendere la piega che gli si vuole imprimere con la stiratura.
fonte:http://www.soluzionidicasa.com/idee-casa/buone-idee/come-stirare-la-piega-dei-pantaloni_43675792.htmstirare-tasche-120521114457_medium

Ero arrivata a pesare 85 kg, il mio ragazzo mi aveva lasciata e dal dolore mi sono buttata sul cibo, ma poi la svolta, ecco come ho fatto a dimagrire senza sforzi esagerati, seguendo questo articolo CLICCA QUI


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>