La voglia di porno non è solo una cosa prettamente maschile. Alcuni ultimi sondaggi hanno rilevato che anche le donne, navigano su siti porno.Sondaggio effettuato da www.pornopizza.it

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone


Occhiaie rimedi naturali, prova e goditi i risultati

<-- fine codice plavid -->
Pubblicità
Il video sarà disponibile tra secondi

Occhiaie rimedi naturali pronti per te, sotto agli occhi accompagnano spesso le nostre giornate.
Oggi giorno, con la vita frenetica e lo stress in cui viviamo, capita molto spesso di non fare dei sonni davvero riposanti.
Così giorno dopo giorno si accumulano sotto agli occhi le cosidette occhiaie e la causa principale è una non ottimale microcircolazione sanguigna nella zona oculare.
In quel punto, l’epidermide è molto sottile e delicata a tal punto da facilitare il ristagno del sangue venoso nei microcapillari residenti.
E qual’è la conseguenza?
Che andranno ad evidenziarsi in maniera vistosa i famosi segni scuri sotto agli chiamati appunto occhiaie.
Per fortuna esistono dei rimedi naturali per curare e soprattutto per prevenire le occhiaie.
– Per prima cosa è fondamentale bere molta acqua perché, l’acqua in sé, rende più idratata e morbida la nostra pelle permettendole di essere più elastica e reattiva.
Come ti ho già raccontato anche in un altro articolo, bisogna prendere l’abitudine di non bere solamente quando si sente la sensazione di sete.
Se si svolge un lavoro sedentario, il mio consiglio è quello di lasciare la bottiglia d’acqua direttamente sulla nostra scrivania. In questa maniera sarai maggiormente invogliato a berla con più regolarità. Il secondo punto fondamentale che dovrai curare è l’alimentazione. Essa è davvero importante per ridurre il problema delle occhiaie in quanto un’alimentazione sana aiuta a migliorare la microcircolazione.
Essa dovrà essere accompagnata da liquidi naturali come l’acqua e i succhi di frutta ricchi di vitamina C e K.

Ma soprattutto frutta, verdura e assumere sali minerali. Un altro segreto per riattivare la microcircolazione è quella di automassaggiarsi la zona oculare, con una sorta di ginnastica facciale molto delicata.
Il movimento da svolgere deve essere lento e circolare, da effettuarsi con i polpastrelli. Ottimo sarà l’effetto del massaggio se accompagnato da una crema, meglio se specifica per il contorno occhi. Queste creme hanno un’azione particolarmente idratante in quanto sono ricche di vitamine e di minerali.
– Un prodotto ottimo da utilizzare come tonico, tra i meno costosi ma più efficaci, è l’acqua di rose.
La boccetta contenente il liquido dovrà essere conservata in frigo per donare maggiore sollievo alla parte da trattare. Provate a bagnare dei batuffoli di cotone e ripetere le applicazioni per qualche giorno 2 volte al giorno. Le occhiaie diminuiranno.
– L’ultimo metodo naturale che ti consiglio potrebbe sembrare banale per quanto appare semplice da applicare. Ma è sicuramente uno dei metodi più efficaci. Semplicemente dovrai prendere 2 cucchiaini d’acciaio e metterli in frigo, possibilmente la sera prima o un paio di ore prima del trattamento.
Dopo averli tirati fuori dal frigo sincerati che non siano proprio ghiacciati, in quanto la pelle sotto agli occhi è molto delicata e non vorrei averti sulla coscienza ;-) Se li sentirai troppo freddi, tienili per un minuto nelle tue mani cosicché i cucchiaini saranno finalmente pronti per essere utilizzati.
Il freddo darà un grande sollievo alle vostre occhiaie e noterai la differenza nel giro di poche applicazioni.
fonte:http://www.curarsialnaturale.it/liberati-dalle-occhiaie-con-questi-metodi-naturali-729.htmlocchiaie_rimedi_naturali

Ero arrivata a pesare 85 kg, il mio ragazzo mi aveva lasciata e dal dolore mi sono buttata sul cibo, ma poi la svolta, ecco come ho fatto a dimagrire senza sforzi esagerati, seguendo questo articolo CLICCA QUI


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>