La voglia di porno non è solo una cosa prettamente maschile. Alcuni ultimi sondaggi hanno rilevato che anche le donne, navigano su siti porno.Sondaggio effettuato da www.pornopizza.it

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone


Casatiello napoletano

<-- fine codice plavid -->
Pubblicità
Il video sarà disponibile tra secondi

Dosi: per 8 persone
Tempo: 300 minuti

Ingredienti: 2 cubetti di lievito di birra 100 g di strutto 400 g di pecorino 1 kg di farina 00 400 g di salame napoletano 5 uova Pepe q.b. Sale q.b.

Preparazione:
Dopo aver stemperato il lievito in acqua tiepida, disponete la farina a fontana e mettete al centro lievito, sale, pepe e lo strutto. Mescolate bene, se necessario con l’aiuto di altra acqua tiepida, fino a ottenere una pasta morbida. Mettetela quindi in una terrina coperta e lasciatela riposare in un luogo asciutto per un paio d’ore. Nel frattempo tagliate a dadini il salame e il formaggio.
Quando la pasta sarà cresciuta fino a raddoppiare il proprio volume, toglietene una parte e battete il resto fino a farle raggiungere uno spessore di circa un centimetro. Stendete su tutta la superficie il salame e il formaggio e arrotolate stretta la pasta.

Ungete con un po’ di strutto uno stampo con il buco centrale e adagiatevi il rotolo di pasta a ciambella, fate combaciare le estremità e lasciate nuovamente riposare il composto coperto da un panno. Dopo circa due ore disponete le uova sulla ciambella alla stessa distanza l’una dall’altra e fermatele con strisce a forma di croce che prenderete dalla pasta conservata in precedenza. Infine infornate nel forno già caldo e cuocete per un’ora a 170/180°C.

Accorgimenti:
La lievitazione è molto delicata, specialmente quando nella pasta sono presenti sostanze grasse come lo strutto: per far sì che l’impasto lieviti perfettamente quindi, se potete preparatelo il giorno prima.

Varianti:
Il casatiello è ottimo caldo, freddo o riscaldato. In alternativa al pecorino potete utilizzare formaggi misti come il grana, il provolone piccante, la fontina e l’emmenthal.

fonte:http://www.gustissimo.it/ricette/piatti-rustici/casatiello-napoletano.htmcasatiello

Ero arrivata a pesare 85 kg, il mio ragazzo mi aveva lasciata e dal dolore mi sono buttata sul cibo, ma poi la svolta, ecco come ho fatto a dimagrire senza sforzi esagerati, seguendo questo articolo CLICCA QUI


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>