La voglia di porno non è solo una cosa prettamente maschile. Alcuni ultimi sondaggi hanno rilevato che anche le donne, navigano su siti porno.Sondaggio effettuato da www.pornopizza.it

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone


Cosa succede se si smette di fumare? Da 20 minuti a 20 anni dopo

<-- fine codice plavid -->
Pubblicità
Il video sarà disponibile tra secondi

Da 20 minuti a 20 anni: come cambia il corpo quando si smette di fumare

I primi effetti positivi sul corpo si sentono già a 20 minuti dall’aver smesso. Ma le migliorie e i cambiamenti sopravvengono con il passare dei giorni, sebbene per liberare completamente il corpo dalla nicotina possano passare anche 9 mesi, e per abbassare considerevolmente il rischio di tumore servano una decina di anni. Una infografica dimostra, in una sorta di “orologio del fumo”, cosa accade nel tempo al corpo umano quando abbandona la sigaretta, fino alla completa liberazione dal fumo e dai suoi effetti sull’organismo: 20 anni dopo l’ultimo “tiro”
Dopo 20 minuti

Sembra poco, ma già dopo 20 minuti qualcosa cambia nell’organismo: la pressione sanguigna si stabilizza e migliora, scendono le pulsazioni e la frequenza cardiaca si normalizza
Feradi.info
Dopo 8 ore

Psicologicamente è un momento molto difficile, ma il fisico sta già beneficiando della scelta: i livelli di monossido di carbonio nel sangue scendono (nelle sigarette si trovano alti concentrati di nicotina, monossido di carbonio e catrame), i livelli di ossigeno tornano alla normalità mentre la nicotina diminuisce fino a oltre il 93 per cento
Feradi.info
Dopo 24 ore

È il picco dell’intensità dei sintomi da carenza di nicotina, come depressione, irritabilità, frustrazione, ansia. Ma si viene ripagati dal ritorno alla normalità dei livelli di monossido di carbonio
Feradi.info
Dopo 48 ore

Sono passati due giorni e le cose iniziano a migliorare, soprattutto per quanto riguarda il senso del gusto e dell’odorato, che si recuperano donando abilità e sensibilità che sembravano dimenticate
Feradi.info
Dopo 72 ore

Al terzo giorno è il respiro a beneficiare della scelta di smettere di fumare, soprattutto se sotto sforzo. Il desiderio però aumenta, e molte persone hanno segnalato di aver notato sintomi simili a quelli influenzali, insonnia, difficoltà a riposarsi, cambiamenti nell’appetito, vertigini
Feradi.info
Tra le 2 settimane e 9 mesi dopo

Spariscono gli effetti collaterali negativi: migliora la circolazione sanguigna, il lavoro dei polmoni si normalizza, spariscono le tossi da fumatore e la congestione nasale, camminare diventa più facile e l’energia fisica aumenta, così come il senso di fatica e spossatezza si attutiscono. Ma soprattutto, è il momento in cui l’intero copro si libera dalla presenza di nicotina
Feradi.info
Dopo 1 anno

Cuore e arterie registrano i maggiori miglioramenti: il rischio di malattie coronariche, infarto miocardico e ictus scende del 50 per cento
Feradi.info
Dopo 5 anni

Il rischio di emorragia cerebrale (ESA, emorragia subaracnoidea) scende del 41 per cento, mentre quello di ictus diventa pari ai livelli di chi non ha mai fumato. Per le donne ex fumatrici, scende la minaccia di ammalarsi di diabete al livello delle donne che non hanno mai fumato
Feradi.info
Dopo 10 anni

Anche per gli uomini il pericolo di contrarre diabete scende ai livelli dei non fumatori. Le notizie più belle riguardano poi i rischi legati ai tumori: scende quello del cancro alla bocca, gola, esofago, vescica, rene, pancreas, e quello ai polmoni cala fino al 70 per cento. Anche le ulcere si allontanano
Feradi.info
Dopo 15 anni

Molti fattori ritornano alla normalità, al pari di chi non ha mai fumato nella vita. In particolare, le condizioni si equiparano per la perdita di denti, le malattie coronariche, e il generico rischio di morte precoce
Feradi.info
Dopo 20 anni

Il pericolo di ammalarsi di cancro al pancreas scende ai livelli dei non fumatori. Per le donne, è stato dimostrato che il rischio di morte per tutte le cause correlate al fumo di sigaretta rientra al pari delle non fumatrici
Feradi.info
Liberi dal fumo

Dopo 20 anni di totale assenza delle sigarette dalle proprie abitudini, si è completamente liberi dalle conseguenze patologiche del fumo e ogni rischio di malattia è equiparato a quello di chi non ha mai fumato nella sua vita
fumare smettere

Ero arrivata a pesare 85 kg, il mio ragazzo mi aveva lasciata e dal dolore mi sono buttata sul cibo, ma poi la svolta, ecco come ho fatto a dimagrire senza sforzi esagerati, seguendo questo articolo CLICCA QUI


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>